SSC BARI: IL RITORNO NEL CALCIO CHE CONTA

Sono passati nove mesi dalla fine della FC Bari 1908 e dagli eventi nefasti di luglio 2018. Il nuovo corso del calcio barese firmato De Laurentiis concretizza sul campo gli schietti proclami della scorsa “torrida” estate: il Bari dice addio all’inferno della Serie D (girone I) e torna nel calcio professionistico. La vittoria di misura sul campo del Troina per 1-0, decisa da un rigore del solito Simeri, ha sancito per la SSC Bari guidata da mister Cornacchini la tanto agognata promozione in Lega Pro; i galletti hanno conquistato la stessa con due giornate di anticipo, dopo una grande e faticosa cavalcata, arrivando a 75 punti (per effetto di 23 vittorie, 6 pareggi e 3 sconfitte) passando per gli impervi e remoti campi di provincia di quarta serie, per lo più collocati in Sicilia. Radioso il presidente De Laurentiis che, per l’ultima di campionato in casa prevista il 28 aprile, sarà a Bari e vorrà vedere tanti tifosi sugli spalti del San Nicola, abituati ad infrangere record di presenze anche in quarta serie con gli oltre 7000 abbonati in questa stagione.

La festa per la promozione aritmetica, però, si è svolta all’Aeroporto di Bari Palese al rientro della squadra dalla trasferta siciliana: centinaia di tifosi biancorossi hanno accolto presso lo scalo del capoluogo squadra e staff tecnico, intonando cori e manifestando euforia per il primo deciso passo verso la rinascita calcistica a Bari.

Foto ed articolo di Riccardo Zatton

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *