M5S DEVOLVE STIPENDI A FAVORE FAMIGLIA CARABINIERE UCCISO A ROMA.

Il M5s verserà alla famiglia di Mario Cerciello Rega, il Carabiniere ucciso a coltellate a Roma, parte degli stipendi dei Parlamentari pentastellati di luglio. Ne dà notizia, sul suo profilo social, la Senatrice Daniela Donno, Vice presidente della Commisione Difesa del Senato, che riporta il pensiero del leader politico del Movimento e Vicepresidente del Consiglio Luigi Di Maio: “In questi giorni di dolore per la tragica scomparsa del vice brigadiere Mario Cerciello Rega, il Movimento 5 Stelle vuole raccogliere l’appello dell’Arma e dare il suo contributo di solidarietà”. “Come sapete – spiega – noi continuiamo a tagliarci gli stipendi, per questo chiederò agli iscritti di dare le nostre restituzioni di questo mese alla famiglia del carabiniere. Un abbraccio a chi sta soffrendo in queste ore”. Si tratta di uno dei tanti gesti concreti di vicinanza che hanno visto la società civile stringersi attorno alla famiglia del Carabiniere, che si era sposato solo 45 giorni fa e che era rientrato in servizio dopo la luna di miele solo da pochi giorni, e all’Arma dei Carabinieri. Particolarmente toccante è stato il gesto di solidarietà che gli uomini della Polizia di Stato hanno voluto riservare al collega, ucciso barbaramente, radunandosi davanti al Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri con le loro volanti e schierandosi per rendergli onori. Gesto che ha indotto il Comandante Generale, Generale Nistri, a scendere in strada per ringraziare di persona gli uomini e le donne della Polizia.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *